pagina revisonata il 05/11/2009
----- Original Message -----
Sent: Thursday, November 05, 2009 3:34 PM
Subject: Errata corrige "Premiazioni Brianteo 2009"

 
Siamo ad inviare in allegato, opuscolo premiazioni Campionato Brianteo
2009 riveduto e corretto.
Ci teniamo a sottolineare che tutti gli atleti e le società presenti nel
libretto verranno premiati.

RingraziandoVi per la Vostra disponibilità porgiamo

Cordiali Saluti

Per il Comitato Provinciale di Milano FCI
Valter Cozzaglio
 

Carate Brianza (MB), 14 Novembre 2009

Come di consueto, si è svolta presso l'auditorium della Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza (MB), l'annuale premiazione degli atleti del Comitato Provinciale di Milano appartenenti a società della zona di Monza e Brianza, che durante l'annata si sono distinti nelle varie manifestazioni a carattere Brianzolo, regionale, nazionale ed internazionale.

A fare gli onori di casa ed in cabina di regia, siede il responsabile di zona Valter Cozzaglio, coadiuvato dai  collaboratori Stefano RONCHI,   Davide TAGLIABUE,  Massimo Colombo e  Fabrizio Ghisotti.

Ospiti d'onore della serata, l'assessore allo sport della neonata provincia di Monza-Brianza Andrea Monti, il presidente della Banca di Credito Cooperativo di Carate Annibale Cattaneo, oltre al vice-presidente del Comitato Regionale Lombardo Benito Fornaro.

Dopo l'introduzione di Valter Cozzaglio, incentrata su una breve carrellata dei più importanti risultati ottenuti degli atleti Brianzoli a livello nazionale, e sulle problematiche organizzativo-burocratiche che troppo spesso mettono in difficoltà chi si cimenta nell'organizzazione di manifestazioni ciclistiche, la parola è passata per un breve saluto all'assessore Monti, che dopo aver posto l'accento sulla valenza sociale dello sport giovanile, ha anch'esso toccato il tasto delle difficoltà burocratiche connesse all'organizzazione di gare ciclistiche su strade fra le più congestionate d'Italia.

L'assessore ha dato la propria disponibilità per adoperarsi alla soluzione di eventuali problemi che dovessero insorgere con i vari uffici competenti, anche se non ricadenti sotto la propria diretta responsabilità: certamente ciò sarà tenuto presente dai dirigenti di zona nel momento del bisogno.

Si è poi passati alla lunga teoria delle premiazioni, fra le quali quelle dei dirigenti brianzoli che da numerosi anni si adoperano per la crescita  delle rispettive società di appartenenza, portando allori e lustro all'intero movimento.

La "Corona Ferrea" , massimo riconoscimento è andata ad Armando Dossi, da innumerevoli anni segretario della Ciclisti Monzesi, dalle cui fila, fra gli altri, è uscito un certo Gianni Bugno.

L'"Arengario d'Oro" è stato assegnato a Giuseppe Fontana, della società Molinello di Cesano Maderno, che da anni opera in maniera egregia a livello giovanile.

Il "Memorial Fabio Casartelli" è andato al giovane  Luca Wackermann, Campione Europeo Juniores al primo anno di appartenenza alla categoria.

La scelta del comitato di Monza rompe la consuetudine degli ultimi anni, quando il riconoscimento andava ad un professionista della zona: si è inteso così incentivare l'attività di base nella speranza che gli  errori dei grandi non vengano ripetuti dalla nuove leve.

Poi dopo la teoria dei Campioni Briantei giovanili, è stata la volta del settore amatoriale, che ha visto sfilare i Campioni 2009 della strada: fra i Master Sport si è affermato Fabio Trezzi (Trabattoni),  fra i Master 1 Mauro Benetello (Trabattoni),  fra i Master 2 Alberto Barzetti (Trabattoni), fra i Master 3 Gianluca Londoni (Team Chiappucci), fra i Master 4 Andrea Cattaneo (Salmilano), fra i Master 5 Umberto Nava (Trabattoni), fra i Master 6 Francesco Brambilla (Robbiano) e fra i Master 7 Renzo Moschin (Martesana).

Per il settore mountain bike i riconoscimenti sono andati per i Master Sport ad Alessandro Locatelli (Delicatesse) ,  fra i Master 1 Andrea Erba  (Lambro Bike),  fra i Master 2 Silvio Pipolo (Lissone MTB), fra i Master 3 Enrico Leva (Lissone MTB), fra i Master 4 Gaetano Massara (Gorgonzola Monti), fra i Master 5 Sergio Redaelli (Lissone MTB), fra le Woman 2 Adriana Grotti (Gorgonzola Monti) .

Ultime premiazioni, le più prestigiose, quelle dei vari Campioni Italiani (ben quindici tricolori) fra i quali meritano una particolare citazione Federico Villa (Piccoli Diavoli a Tre Ruote) Campione Italiano di handbike (strada e cronometro) e il  funambolo Paolo Patrizi (Moto Club Lazzate) tricolore trial.

Quest'ultimo si è poi esibito, in chiusura di serata, in una spettacolare esibizione sul palco delle premiazioni, nella quale è stata coinvolta anche la Campionessa d'Italia femminile Rossella Ratto.

Fra i Campioni d'Italia premiati, un riconoscimento è andato anche al settore amatoriale che ha visto premiati Andrea Colombo (Master 1 Ciclistica Seregno) e Gianluca Londoni (Master 3 Team Chiappucci) Campioni Italiani della Montagna,  Alberto Barzetti (Master 2 Trabattoni) Campione d'Italia Corsa a Punti su pista e Riccardo Milesi (Master 2 Lissone MTB) Campione d'Italia Marathon Mountain Bike.

Un plauso a tutti i dirigenti brianzoli per l'operato profuso e per l'impegno a favore del movimento ciclistico locale.

Gianluca Londoni

 

 

Carate Brianza – La Provincia di Monza e Brianza a premiato i suoi “ Campioni “ ciclistici

Il nuovo Comitato Provinciale della F.C.I., Monza e Brianza, sotto l’attenta organizzazione di Walter Cozzaglio, responsabile del progetto Monza e Brianza, ottimamente coadiuvato da Stefano Ronchi e Stefano Tagliabue, hanno allestito presso l’Auditorium “ Il Parco “ la tradizionale cerimonia di premiazione delle società e atleti briantei, vincitori di titoli e del Campionato Brianteo, di categoria. Molte le personalità presenti, dal vice presidente del Comitato Regionale Lombardo, l’avvocato Benito Fornaro, dall’ex campionessa di ciclismo, 12 volte Campionessa Italiana, Rossella Galbiati, responsabile tecnico della categoria Esordienti della Lombardia, molto applaudita, per il suo intervento a favore del “ Progetto Ciclismo Giovanile nelle Scuole “, dal presidente della BCC Carate Brianza, Annibale Colombo, che ha fatto gli onori di casa, assieme all’assessore Provinciale allo Sport, Andrea Monti. Walter Cozzaglio, dopo aver presentato i graditi ospiti presenti, nel suo discorso introduttivo, si congratulava con tutte le Società e gli Atleti, per i risultati conseguiti, durante la stagione 2009, vincendo 15 Titoli Italiani e gli ottimi risultati, ottenuti da tutte le categorie minori, ad iniziare dai Giovanissimi, per poi passare a premiare, assieme ai genitori di Fabio Casartelli, il Campione Europeo Juniores su Strada 2009; il rhodense Luca Wackermann, della Ciclistica Biringhello, col Memorial Fabio Casartelli. Applausi alle premiazioni dei Campioni Briantei della categoria Giovanissimi, maschile e femminile, maschile: G1; Andrea Piras (Cavenago), G2: Tommaso Motta (Sovico); G3: Samuel Nova (Arcorese), G4: Andrea Cicinato (Brugherio), G5: Andrea Molinari (Pessano), G6: Avelyan Dutka (Molinello), femmine: G1: Letizia Perego (Sovico); G2: Chiara Sottocorno (Pessano), G3: Beatrice Giunzioni (Fiorin), G4: Laura Vecchio (Fiorin), G5: Allegra Arzuffi (Fiorin), G6 la brava e forte vittuonese Chiara Casalinuovo (Cesano Maderno). Nelle categorie Esordienti Donne, classe 1996, la vincitrice del Titolo Brianteo, è stata la rhodense Sara Wackermann, vincitrice di molte gare sia su Strada e su Pista e diversi Titoli. Classe 1995, titolo ad Arianna Fumagalli (Sovico), nelle Allieve: dominio e titolo a Rossella Ratto (Pedale Senaghese). Negli Esordienti maschi, titoli ad Alessio Fazzolari (Fiorin) ed Edoardo Cereda (Cavenago). Tra gli Allievi, netto dominio di Luca Guerrini (Fiorin) mentre negli Juniores, titolo a Samuele Conti (Ciclisti Monzesi).

Enrico Borghetti