ALLIEVI

CASTELSEPRIO (VA) - ID GARA 19535 - 32° Gran Premio Indust. Comm. e Artigianato - CL. 1.24 - Org. G.S. Prealpino ASD - Isc. GS Prealpino via matteotti 17, C.P. 38, 21010, Besnate (VA), tel. 3498700467, fax 0331274622, 0331810433, e mail: dario48@alice.it - Chi. Isc. 16.5.h.22, 00 - Ritr. Casa Gioventù via S.Giuseppe, h.12.30 - Part h.14.30 - Perc. Castelseprio-Carnago-Gornate-Castelseprio- rip. 8 vol. - Km 60 - DC: A.Zuin - Giuria: Berrini-OFeltrin-Speziani.

 

 

                  Castelseprio, 18 Maggio 2008.

 

32° Gran Premio Industria Commercio e Artigianato

Gara riservata alla categoria Allievi – Organizzazione GS Prealpino-Ambrosio

Decima vittoria stagionale per la corazzata di Fedeli, Zecubi e del “Writer” Loriano che ad ogni vittoria redige subito una dedica in rima, allestendo cartelli che sono decisamente più civili di quelli che, alcuni cosidetti tifosi preparano nei campi dei palloni gonfiati.

Decima vittoria dicevamo, conquistata con Andrea Sogne all’insegna di “un uomo solo al comando” che taglia il traguardo con 26” di vantaggio sul talentuoso Fabio Alfonso Todaro, promettente corridore del VC Raffaele Marcoli di Turbigo.

I duelli a suon di pedalate si sono svolti sul circuito Castelseprio, Carnago, Gornate, Castelseprio, ripetuto otto volte per un totale di km. 60 sotto la guida del direttore di corsa Armando Zuin per i sessanta corridori che hanno preso il via in una giornata più da fine stagione che da quasi estate, proprio per le pessime condizioni atmosferiche che hanno messo a dura prova tutti gli atleti che, giro dopo giro, alzavano bandiera bianca rintanandosi nelle auto dei parenti o delle varie società. I rimasti in gara si impegnano in fughe che però hanno vita breve salvo quella messa in atto dall’enfant du pays, Brunato, (GS Prealpino-Ambrosio), che prosegue tutto solo per alcuni chilometri prima di ricevere man forte dal coequipier Federico Branduardi, (GS Prealpino-Ambrosio). Intanto gli scatti e i conseguenti controscatti si moltiplicano sempre più, i corridori dimenticano la pioggia, pigiano sui pedali e i valori in campo vanno sempre più delineandosi ed è in questa fase che presentano il loro biglietto da visita i vari Andrea Sogne, (Prealpino-Ambrosio), Fabio Todaro, (VC Raffaele Marcoli-Turbigo), il già citato Branduardi, (GS Prealpino-Ambrosio), Simone Paglia e Massimiliano Spanò (SC Caravatese-Inda) ma, il biglietto da visita che presenta Andrea Sogne è veramente “DOC” tanto che si invola e nonostante Fabio Todaro non si sia mai arreso se non che dopo la linea del traguardo, non verrà più raggiunto e riceverà appena al di là della linea bianca, le congratulazioni del suo avversario Todaro che, anche oggi ha confermato di essere una certezza per l’avvenire del ciclismo altomilanese mentre, Davide Avitabile (Ciclamanti-Senago), è sulla buona strada per seguire l’esempio di Todaro in chiave milanese come Roberto Del Maso (GP Racer Team) per il ciclismo della Valle Olona. E, gli Atleti che non abbiamo menzionato, li troviamo tutti tra i top-ten” di giornata.

                                   Vito Bernardi