Ci abbiamo provato, abbiamo sperato ma niente da fare, anche noi abbiamo dovuto inchinarci al signor Maltempo.

 

Il porticato del comune di Brignano Gera d’ Adda era gremito all’inverosimile, non mancava nessuno,  c’erano gli addetti alla sicurezza sulle strade, i volontari di INZAGO SOCCRSO, le MOTOSTAFFETTE BRIANZA,  tutto lo staff del GIROINGIRO,  e da non credere una marea di corridori, arrivavano da tutte le parti come se fosse una normale giornata di ciclismo “da GIROINGIRO”.

 

Dopo circa 2 ore di attesa e dopo aver visionato il percorso una prima volta alle 8.00 ed un’ulteriore verifica alle 8,40 abbiamo dovuto capitolare la pioggia accennava a diminuire ma le strade erano un acquitrino.

 

La pioggia cadeva incessantemente e la situazione delle strade era disastrosa si erano formate larghe pozze e le rotonde erano praticamente sommerse e nonostante tutto questo abbiamo sperato fino all’ultimo minuto.

 

Poi Vincenzo Moroni delle Motostaffette Brianza, responsabile delle Scorte Tecniche comunicava all’ organizzazione ed ai corridori che non avrebbe permesso lo svolgimento della corsa,  dopo pochi attimi anche il Comandante dei Vigili di Caravaggio telefonava a Vincenzo Ferri della PEGASO SUPERBIKE comunicandogli che non avrebbe permesso il passaggio della corsa sul suo territorio causa della pericolosità delle strade.

 

Il tutto è rinviato a data da destinarsi.

 

                                                                                  Ufficio stampa GIROINGIRO