Il Team Caroni Arluno premia i suoi Campioni.                    servizio di Enrico Borghetti by Settegiorni

Arluno – Il Team Caroni Arluno premia i suoi Campioni.

Domenica 26 febbraio 2006, alle ore 13,00, presso un noto ristorante di Ossona, Strada Provinciale per Turbigo, il Team Caroni Arluno, presieduto da Romano Caroni, organizza il tradizionale Pranzo Sociale di fine stagione agonistica. Al Pranzo Sociale, saranno presenti autorità comunali cittadine di Arluno, del mondo delle due ruote dell’Udace, atleti, sponsor, dirigenti e sostenitori; Durante il convivio, saranno premiati tutti i corridori, vincitori, in questa stagione appena conclusa, di Campionati Mondiali, Europei, Italiani, Regionali e Provinciali, sia nelle gare su Strada nel Ciclocross e nella Mountain Bike, risultando una delle società più titolata d’Italia. Al termine verranno presentati i progammi societari, gli atleti e la nuova maglia sociale stagione 2006 del Team Caroni Arluno.

Ossona, 27 Febbraio 2006.

Festa sociale e presentazione Team Caroni 2006. – I Caterpillar del ciclocross Udacino

Se Catizzone dal punto di vista individuale, è il “Cannibale” del ciclocross Udacino, il Team Caroni, come insieme, è veramente la squadra “Caterpillar dell’Altomilanese” con i suoi corridori sempre presenti non solo a tutte le gare del calendario udacino della Lombardia e del Piemonte ma, anche ai vari importanti appuntamenti che il calendario dell’Udace propone.

Due campioni d’Italia nel suo organico, l’infermiera volante Laura Caldiroli e il giovane Marco Liso. Campionato Italiano a Staffetta col tandem Caldiroli-Bruna Cancelli, vincitori di gare in Copppa del Mondo sempre con la “Lauretta” e con lo svizzero di Arluno, il bel rosso volante, Alex Galli, ancora i campioni regionali Caldiroli, Emilio Caroni e, ancora lui, il rosso volante, Alex Galli.

I Campioni regionali a Staffetta Laura Caldiroli e Cancelli Bruna; Emilio Caroni e Massimiliano Marraffa, il campionato provinciale di Milano, Laura Caldiroli, Emilio Caroni, Vittorio Cozzi, Simone Anzini e Alex Galli, il provinciale di MTB, Andrea Beltramini, i vincitori del Trofeo Bosello, Bruna Cancelli e Simone Anzini e quelli che hanno vinto in Ghidoni, sempre la Laura Caldiroli, Emilio Caroni ed Alex Galli.

Limitiamoci a queste vittorie, ricordando inoltre che, nel 99% delle gare, i vincitori delle varie classifiche generali erano sempre loro : “I Caterpillar del ciclocross Altomilanese e Udacino in generale”, il Team Caroni di Arluno.

 E, per festeggiare vittorie, titoli e stare un po’ insieme in allegria e spensieratezza, trasferta in quel di Ossona, nelle accoglienti sale del Ristorante Le Quercie, il ristorante dei ciclisti, per oltre duecento affezionati tifosi del più importante Team del ciclismo “Fuoristrada” non solo dell’Altomilanese ma, quasi sicuramente d’Italia, quel Team Caroni che, da oggi, andrà un po’ in…..letargo….in attesa di ripresentarsi forte e compatto per la prossima stagione ciclocrossistica, non disdegnando comunque le prossime gare del ciclismo cosiddetto delle “Ruote Grasse”, la mountain bike.

E per festeggiare le oltre duecento vittorie stagionali, l’Amministrazione comunale di Arluno non ha voluto mancare alla manifestazione e, col Sindaco Luigi Losa e l’Assessore allo Sport Paolo Profera, è stato festeggiato il primo corridore arlunese della storia a vincere una maglia Tricolore, Marco Liso, sedici anni, nella categoria debuttanti nella specialità del ciclocross e l’infermiera volante, Laura Caldiroli, riconfermatasi campionessa d’Italia nella categoria Donne, sempre con la maglia del Team Caroni di Arluno. Non riprendiamo l’elencazione di tutte le vittorie conseguite nella stagione crossistica appena conclusasi perché ne abbiamo ampiamente parlato quasi settimanalmente. Però un applauso a tutti i corridori del Team lo vogliamo fare anche noi, elencando tutti i corridori tesserati anche per la prossima stagione, suddividendoli per comune di appartenenza, dopo avere presentato l’organigramma societario composto dal Presidente Romano Caroni, dal vicepresidente, Enzo Morazzoni e dal Segretario, Primo Trezzini.

Questi gli atleti : ARLUNO = Marco Liso, (Campione d’Italia), Adele Losa, Vittorio Cozzi, Monica Bona(nella foto), Emilio Caroni, (Camp. Regionale, Provinciale e Ghidoni), Andrea Nerci, Federico Massara, Davide Liso, Enzo Morazzoni, Primo Trezzini, Walter Brambilla, Flavio Praolini, Andrea Trezzini, Giampiero Restelli e Romano Caroni.

CANEGRATE = Danilo Magosso, Raffaele Marraffa e Massimiliano Marraffa, (Campione Regionale a Staffetta)  SAN VITTORE OLONA = Franco Bonvicini. CORBETTA = Patrizia Poletti. CASOREZZO = Alessandro Nerci. SEDRIANO = Andrea Pipoli, (papà del “Petacchino” Riccardo della Vittuonese), Roberto Montani e Paolo Musazzi. LEGNANO = Carlo Bianchi.

Poi ci sono anche gli Svizzeri di Vacallo, Mauro ed Alex Galli e il belga Lino Colombo di Bilzen (Belgio), oltre a Simone Anzini, (Campione Provinciale di Milano), Mauro Castiglioni, Laura Caldiroli, (Cmp.ssa d’Italia, Regionale, Provinciale, Ghidoni e vincitrice di prove in Coppa del Mondo), Marco Ciccardi, Antonio Cazzato, Massimo e Andrea Beltramini, (Camp. Prov. MTB), Davide Lubrina, Gabriele Caiezza, Emanuele Caiezza e Francesco Pelloni e Bruna Cancelli, (Campionessa d’Italia a Staffetta).

E’ stato bello constatare l’allegria che sbocciava nei cuori di tutti i presenti opportunamente e professionalmente trascinati da quel simpaticone di un Enrico Borghetti, la “Lingua” del ciclismo altomilanese che con le sue battute e la sua professionalità indiscussa quando tiene tra le mani il “Suo microfono”, è impareggiabile.

Borghetti ha elencato tutte le vittorie ed i meriti di questo Team che, da sempre, è amalgamato come una grande Famiglia e che i suoi Dirigenti, Romano Caroni in testa, hanno entusiasmo e voglia di fare da vendere.

                                                Vito Bernardi by Ciclismoaltomilanese

 

Arluno – La società ciclistica Team Caroni Arluno, ha premiato i suoi Campioni. In ottanta, al Pranzo Sociale del Team Caroni Arluno, tenutosi domenica ad Ossona, in un noto ristorante, organizzato dal presidente Romano Caroni e da tutto il suo team, per ritrovarsi dopo una stagione agonistica intensa, ricca di vittorie, ottenute nelle gare su Strada, nel Ciclocross e nella Mountain Bike, risultando una delle squadre più titolate d’Italia, grazie alle molteplici maglie vinte dai suoi validi ciclisti, maschi e femmine. 63 le vittorie ottenute dalla squadra, nelle varie categorie con: Ciclocross: Campioni del Mondo: Laura Caldiroli (Donne) e Alex Galli (Primavera); Campioni Italiani: Laura Caldiroli (Donne) e Liso Marco (Debuttanti); Campionato Italiano a Staffetta: Laura Caldiroli e Bruna Cancelli (Donne); Campioni Regionali Lombardi: Laura Caldiroli (Donne), Emilio Caroni (Senior), Alex Galli (Primavera); Campionato Regionale a Staffetta: Laura Caldiroli – Bruna Cancelli (Donne) e Emilio Caroni – Massimiliano Maraffa (Senior); Campionato Provinciale di Milano: Laura Caldiroli – Emilio Caroni – Vittorio Cozzi – Simone Anzini – Alex Galli. Vincitori delle classifiche finali del Gran Prix Ghidoni e del Trofeo Bosello Scavi: Laura Caldiroli – Emilio Caroni – Alex Galli – Bruna Cancelli – Simone Anzini; Campione Provinciale di Milano MTB: Andrea Beltramini. Alla festa erano presenti, il sindaco di Arluno, Luigi Losa, l’assessore allo sport Paolo Profera, che si sono congratulati con tutti gli atleti, vincitori di molte gare e di molte maglie, e un grazie particolare ai dirigenti e al presidente Romano Caroni, per tutto quello che fanno a favore dello sport ciclistico per la città di Arluno, per poi a premiare tutti gli atleti, con artistici trofei e coppe, con l’augurio di un 2006 ricco di successi. Un applauso speciale è stato fatto a Marco Liso, che è stato il primo ciclista abitante e nato ad Arluno, ha vincere una Maglia Tricolore nel Ciclocross tra i Debuttanti. Per la stagione 2006, saranno 41 i tesserati, che vestiranno la nuova maglia del Team Caroni Arluno, presentata durante il pranzo, apprezzata da tutti, con l’intento di vederla salire, più volte sul gradino più alto del podio, in tutte le gare.

Organigramma Atleti 2006:

Anzini Simone, Magosso Danilo, Liso Marco, Maraffa Massimiliano, Castiglioni Mauro, Caldiroli Laura, Losa Adele, Ciccardi Marco, Galli Marco e Alex, Cozzi Vittorio, Cancelli Bruna, Bona Monica, Cazzato Antonio, Bonvicini Franco, Caroni Emiio, Beltramini Massimo e Andrea, Poletti Patrizia, Nerci Alessandro e Andrea, Pipoli Andrea, Massara Federico, Liso Davide, Colombo Lino, Morazzoni Enzo, Coduri Patrique, Trezzini Primo, Brambilla Walter, Praolini Flavio, Lubrina Davide, Caiezza Gabriele e Emanuele, Pelloni Francesco, Bianchi Carlo, Montani Roberto, Trezzini Andrea.

Cicloturisti: Maraffa Raffaele, Musazzi Paolo, Restelli Gianpiero, Caroni Romano.

Enrico Borghetti. by Settegiorni

 

latorta in onore dei campioni Italiani del Team : Caldiroli, Cancelli e Liso

Romano caroni con l'assessore allo sport  ed il sindaco di Arluno, Luigi Losa

da sin : Romano Caroni, l'ass. Profera, Losa, Caldiroli, il segretario Trezzini e Emilio Caroni

da sin: Losa,Profera, Caldiroli, Marco Liso, Romano Caroni

da sin: Marco Liso, la mascotte "dado" e Laura Caldiroli

le maglie del Ghidoni e del Bosello (challange di ciclocross 2005/2006)

la parata di maglie dei Campioni Regionali

la maglia della Coppa del Mondo di Alex Galli

le maglie tricolori

lo speaker della manifestazione e primo tifoso  .....Enrico Borghetti

foto di gruppo

il gruppo e la nuova maglia

E.Borghetti sempre circondato da presenze femminili