FESTA   ASD  "S.A.V - ANNI VERDI" di Nerviano

 In attesa di iniziare a pedalare, i componenti del sodalizio Nervianese, presieduto A.ReDepaolini e coordinato  da Fermo Rigamonti,  ha pensato bene di trovarsi e festeggiare la conquista del campionato nazionale brevetti 2005 e di programmare la partecipazione alle manifestazioni 2006.
La stagione in corso vede  l'incremento dei tesserati che da 13ciclisti  è passato a 36 ciclisti di cui ben 20 sono cicloamatori, quindi,  oltre ai brevetti ed alle granfondo parteciperanno alle gare amatoriali UDACE.
Tra i nuovi tesserati un gradito ritorno alle gare è  quello di Alessandro Rota con trascorsi importanti nella categoria Juniores e dilettanti .
Gli obbiettivi per il 2006 vedono il gruppo proteso alla riconquista del campionato nazionale brevetti e la partecipazione  alla Challange Classiche Regioni con i giri : Trentino, Calabria, Piemonte, Toscana, Emilia,Lombardia, Campania.

Intanto, Domenica 5 Marzo, la società sarà impegnata nell'organizzazione della tradizionale "200KM Parco del Ticino" (vedi spazio a parte), al momento della pubblicazione si possono contarre quasi 250 iscritti, non resta queindi che sperare nelle condizioni atmosferiche propizie per avere poter archiviare un'edizione record.

 
 Gi.Br. by Ciclismoaltomilanese

Nerviano 17 febbraio 2006.

Presentazione Team “S.A.V. Anni Verdi  95 di Nerviano” e news dal mondo del ciclismo nervianese.

Raddoppia e rilancia decisamente il ciclismo nervianese che, grazie a Fermo Rigamonti, globetrotter del ciclismo “Randenneur”, oggi rilancia decisamente la presenza del ciclismo nel tessuto nervianese con l’apertura della sede coordinatrice per l’Italia e l’intiera Europa della “Ultra Cycling Mondiale”, organismo mondiale derivante dall’UMCA, “Ultra Marathon, Cycling America”, con sede centrale a Bolder nel Colorado, (USA) e che a Nerviano assume la dicitura di EACU, Ultra Association Ciclosport Ultracycling, col compito di organizzare e diffondere nel nostro Continente, la pratica di questa particolare disciplina del ciclismo, una disciplina che impone il divieto di pedalare a ruota degli altri concorrenti, imponendo, tra uno e l’altro, una distanza minima di 200 metri e, con questo regolamento e caratteristiche tecniche, è già stata messa in calendario una gara denominata “1001 Miglia-Italia”, che si disputerà con partenza e arrivo a Nerviano, dal prossimo 23 luglio 2006.

Tutte queste notizie le abbiamo apprese da un colloquio avuto con Fermo Rigamonti alla presentazione del Team SAV 95 avvenuta nei giorni scorsi nell’oratorio della Parrocchia Maria Madre della Chiesa con la gradita partecipazione del Sacerdote Don Luigi Colombo.

Nel corso della serata, allietata da una cena “d’altri tempi” e preparata da Giuseppe Dalera, cuoco ciclista della SAV 95, il presidente di questo sodalizio cicloamatoriale, Antonio Re Depaolini, ha presentato il team che nel 2006, (con una rappresentante del ciclismo in rosa, Roberta Martelo) terrà alta la bandiera del ciclismo nervianese, cominciando dal vicepresidente Silvano Grassini e dal Segretario e cantiniere del gruppo, Giuseppe Di Marzo, un arzillo giovanotto con 72 primavere nelle sue botti di rovere.

E, prima di passare a presentare i “Pedalatori”, c’è stata un’incursione fuori programma, operata da Fermo Rigamonti il quale ha sottolineato che la Società, nata nel 2001, soci fondatori Tiziano Cozzi e Antonio Re Depaolini, è passata dai primi 5 iscritti nel 2001 ai 35 del 2006 con un obiettivo che è quello di raggiungere il numero di 80’ soci corridori, entro l’anno 2008.

Ed ecco infine i nomi dei corridori 2006 :Mario Amidani, Roberto Andreoni, Cristian Antognazzi, Oscar Antoniali, Stefano Arici, Francesco Assandri, Marco Brandi, Daniele Breda, Ambrogio Casotto, Giuseppe Costa, Tiziano Cozzi, Davide Croci, Giuseppe Dalera, Giuseppe Di Marzo, Mario Di Marzo, Luciano Ferrario, Stefano Gamberoni, Maurizio Gorla, Silvano Grassini, Daniele Magistrelli, Paolo Mancini, Roberta Martelo, Libero Oliva, Ferruccio Palladini, Mario Perfetti, Fermo Rigamonti, Donato Rossetti, Alessandro Rota, Flavio Rovetta, Alberto Uboldi, Claudio Vibelli, Giuseppe Mezzanzanica, Antonio Re De Paolini e Claudio Marcolino.

E da Nerviano è tutto, in attesa del prossimo exploit tutto targato “SAV Anni Verdi 95”

                                                Vito Bernardi

il gruppo dei partecipanti alla festa

Giuseppe Dimarzo

Mario Dimarzo

Giuseppe Dalera