VIGHIZZOLO di CANTU' (CO) - 19° Trofeo Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù - Org. C.C. Canturino 1902 - Isc. CC Canturino via Carcano 30, 22064, Cantù (C0), tel. e fax 031627317 - Chi.Isc. 14.4.h.22.00 - Ritr. via S.Giuseppe, h.7.15 - Part. h.9.15 - Perc. Vighizzolo-CascinaAmata-Vighizzolo-Cantù-Vighizzolo- rip. 8 vol. - Km.99 - DC: C.Romanò.

Vighizzolo di Cantù, 16 Aprile 2006.

19° Trofeo Cassa Rurale ed Artigianato di Cantù – Gara riservata alla categoria Juniores e disputata domenica di Santa Pasqua 2006 con l’organizzazione del CC Canturino 1902, km. 99.

 

Sono tanti i lavori stradali in corso nella nostra Nazione, molti, purtroppo, duole dirlo, sono assolutamente “INUTILI” e servono solo a fare bello qualche Sindaco o Assessore del nostro amatissimo Stivale. Troppe persone si spacciano per Politici ma, in effetti, sono dei POLITICANTI, senza il minimo SENSO DELLO STATO, col risultato che, sia a Destra che a Sinistra e nelle tante Liste Civiche, Liste Ombra, etc, etc, si annidiano tanti “Kamikaze” che mirano solo e soltanto al proprio trornaconto. Oggi è Pasqua, tralasciamo queste considerazioni, tanto ci sarà pure un Dio che metterà in riga certi individui, speriamo che lo faccia presto perché la Nazione ha troppa necessità di ritornare ad essere “VIVA, CONCORDE, E IN CAMMINO VERSO SEMPRE PIU’ ALTE METE”, con Dirigenti che, prima di rappresentare questo o quel Partito, si ricordino di essere SERVI  DELLO STATO e che, soprattutto, ABBIANO IL SENSO DELLO STATO.

Non è il caso di Cantù, dove i lavori per il rifacimento della Piazza, serve a ridare slancio all’aggregazione e a fare sempre più belle e vivibili le città.

Percorso cambiato dunque per questa 19ema edizionedel Trofeo BCC, un’edizione nel complesso meno dura e che si presta alle grosse velocità, per i 165 corridori che hanno indossato il caschetto e cucito il numero dorsale.

Grande kermess per tutti i giri del percorso con atleti che, singolarmente o a gruppetti, si avvantaggiavano per tentare una fuga che, proprio per gli alti ritmi della gara, era decisamente impossibile.

Si arriva così alle fasi finali, con un plotoncino di sette uomini al comando con un leggero vantaggio sul resto del gruppo, sette ragazzi, tutti di grande talento col gruppo inseguitore tenuto a bada dagli uomini della “Dielle Ceramiche” che proteggono Di Corrado, loro coequipier che è al comando con gli altri sei. E tra i sei ci sono anche due corridori della Corazzata Altomilanese, la “Bareggese”, con Angelo Pagani e Davide Arnaldi che, a turno, danno del filo da torcere ai loro compagni di fuga fino a quando, e siamo a circa 3 chilometri dalla meta, Angelo Pagani decide che non si scherza più, che non si tenta più, si va insomma direttamente al sodo e, per il Pagani che conosciamo, significa innestare il turbo ma non quello diesel, bensì quello a “Razzo” e per gli altri suoi ex compagni di fuga non resta altro che prepararsi per lo sprint valido per la seconda moneta che va comunque ad un ragazzo di sicuro avvenire come Giorgio Brambilla, davanti ad un'altra speranza del nostro ciclismo, Andrea Di Corrado mentre, gli altri nomi che oggi hanno inciso con determinazione sull’esito finale della gara, li leggiamo tra i Top-Ten del seguente ordine d’arrivo :

                                    Vito Bernardi                                     vai la servizio fotografico di SIMONA MOSCATELLI

Ordine d'Arrivo

Pagani Angelo (Gs Bareggese)

 

Brambilla Giorgio (Biassono Lesco)

15"

Di Corrado Andrea (Dielle Ceramiche)

 

Fadini Fabio (Colorfer Sitip Cene)

 

De Maria Mattia (Mozzatese Puginatese)

 

Vicini Mauro (Canturino 1902)

 

Arnaldi Davide (Gs Bareggese)

 

Ratto Daniele (Dielle Ceramiche)

30"

Nizzolo Giacomo (Dielle Ceramiche)

 

10°

Locatelli Luca (Dielle Ceramiche)

 

 

ANGELO PAGANI trionfa a Vighizzolo

volata del gruppetto alle spalle di Pagani

il vincitore con i compagni di squadra

Angelo Pagani con il suo presidente Pietro Pastorino

il podio

Mattia De Maria (5° class) CAMPIONE PROVINCIALE COMASCO

il gruppo al completo del GS BAREGGESE posa con il trofeo conquistato