PEVERANZA di CAIRATE (VA) - Trofeo Ind. Comm. Artigianato - Classe 1.21 - Org. ASD S.C. Peveranza - Isc. A.Mantegani p.za 1° Maggio 1, 21050, Cairate (Va), tel. e fax 0331311070 - Chi.Isc. 15.4.h.22.00 - Ritr. Oratorio via Saporiti, h.12.30 - Part. h.14.30 - Perc. Peveranza-Rovato-Carnago-Castelseprio-Cairate-Peveranza- rip. 11 vol. - Km.100 - DC: E.Fontana.

Peveranza, 17 Aprile 2006.

Trofeo Industria Commercio e Artigianato – Gara ciclistica riservata alla categoria Juniores e disputata Lunedì dell’Angelo, (POasquetta), a Peveranza con l’organizzazione della S.C. Peveranza del Cav. AngeloMartegani.

Carissimo Giacomo Nizzolo, così non va assolutamente bene! Hai fatto una bella volata, e d’accordo! sei un corridore di talento, e d’accordo! Ma, caro Giacomo, certi gesti, NON SI FANNO, ricordati che sei un corridore ciclista e certi gestacci non sono ascrivibili al nostro ambiente bensì ad un altro ambiente che, a torto, si fa chiamare sportivo ma che di sportivo non ha proprio nulla.

Ora, non so cosa ti abbiano combinato durante lo sprint, ma, caro Giacomo, qualsiasi scorrettezza ti abbiano indirizzato, non doveva mai e poi mai essere riscontrata come hai fatto tu! Con quel tuo gesto, hai sminuito la tua vittoria, hai offeso il nome glorioso che porti sulla tua maglia, un’Azienda ed una città  industriosa, onesta, grande e rispettosa di tutti.

Ora non hai che da chiedere scusa per il tuo gesto che, ti ripeto, sarà stato senz’altro o probabilmente in risposta a qualche altro gesto o parola fattoti precedentemenmte ma che, te lo ripeto, mai e poi mai, doveva essere riscontrato come hai fatto tu.

E per me la cronaca comincia dall’amico svizzero Marcello Marsico, (VC Lugano), secondo classificato, senza gestacci deplorevoli, e da tutti gli altri ragazzi (se c’è chi ti ha detto o fatto qualcosa, dillo Nizzolo, che noi ne prenderemo atto!),  pertanto onore e merito ai vari Ferrario, della centenaria Cardanese, a Bartoluccio e Nobili, dell’altrettanto blasonato e centenario, Canturino. E un bravo anche a Castelli, (Prealpino Ambrosio), D’Avola, (Bianchi-Fiorin) e Locatelli della For Tre.

Non sono da dimenticare anche il bresciano  Lombardi del Team Valtrompia, e, Pertica dell’US Biassono mentre, E’ DA DIMENTICARE QUEL GESTACCIO SOTTO LO STRISCIONE D’ARRIVO! Ordine d’arrivo :

                                     Vito Bernardi  

l'arrivo

Giacomo Nizzolo

il Podio: Marsico,Nizzolo e Locatelli con il sindaco

Giacomo Nizzolo con il nostro DAVIDE

Fabrizio Braggion (7°) classificato

la partenza

fase di gara

fase di gara