Tortona (AL) - Denominaz.: 61° Milano - Tortona - Organizza: VC. Tortonese 1887 S. Coppi - Ritrovo: Ore 11,00 a Tortona – Presso Museo “ORSI”- V. Emilia, 440 - Partenza: Ore 13,00 - Iscrizioni: VC. Tortonese 1887 – Cas. Post. 149 – Tortona – Tel. 0131/866191 ore pasti–347/0362746 - Fax 0131/866965 - Percorso: Tortona – Sale – Castelnuovo S. – Pontecurone – Tortona – Sarezzano – Tortona – Sarezzano – Cerreto G. – Piaggio – Alazzo di Montegioco – Scrimignano – Montemarzino – Barca – Monleale – Castellar G. –Viguzzolo – Tortona – Villaromagnano – Fonti – Cerreto G. – Montale Celli – Costa V. – Castellania – Carezzano S. – Paderna – Spineto S. – SS. 35 dei Giovi – Tortona. Km. 134,100 - D. Corsa: Massasso. – Semini. - Giuria: Massa G. – Acampora – Massone, Tuninetti.

Tortona, 2 Aprile 2006.                                                         vai al servizio di FRANCO CASTIGLIONI

61° Milano-Tortona, Gara ciclistica categoria Elite Under 23 – organizzata dal VC Tortonese 1887, Serse Coppi sulla distanza di km. 130, partenza ed arrivo a Tortona.

Milano-Tortona 61ema edizione, un connubio tra la metropoli lombarda e la città dei Campionissimi Costante Girardengo e Fausto Coppi, è rimasta tale solamente nella denominazione perché la gara, organizzata dal VC Tortonese 1887-Serse Coppi, parte e arriva a Tortona ormai da qualche edizione e i 130 chilometri di gara sono tutti tracciati sulle colline nei dintorni di Tortona, quelle colline che Fausto percorso centinaia di volte, testa in alto come a dire, il Campionissimo sono io! Mentre oggi, è stato un altro corridore, piemontese di nome e di fatto oltre che di talento, Fabrice Piemontesi, (16.08.1983), nipote del mitico Domenico Piemontesi, nato a Boca l’11/1/1903, corridore professionista dal 1922 al 1937!! Ad incendiare la corsa con uno scatto dopo circa 5 chilometri di corsa, uno scatto che lo ha proiettato in una fuga durata praticamente quasi tutta la corsa, un vero e proprio exploit che gli merita il titolo di corridore più combattivo. Gara tutta sotto un bel sole primaverile con Camussa, (Progetto Ciclismo Alplast), primo degli umani perché, oggi contro la corazzata Pagnoncelli, era come combattere contro i mulini a vento in questa gara velocissima dettata dagli uomini di Cappelletti e Rigamonti, in risposta allo scatto di Piemontesi, fin dal primo chilometro con una fuga di 18 corridori che ha costretto il gruppo degli altri 134 concorrenti, ad inseguire affannosamente. Il plotone di testa resiste ma, sulla salita di Sarezzano comincia a perdere qualche corridore e altri ne perde sulla rampa di Montemarzino ma, Piemontesi è sempre li, attaccante fin dalla partenza non demorde e non ha timori riverenziali verso nessuno;  Una fuga del tandem Gamberoni e Giaccari, dura una decina di kilometri, infine, nelle fasi finali, sull’erta di Castellania, Enrico Rossi e Volodymyr  Zagorodniy, (Pagnoncelli), fanno il vuoto e vanno a disputare tra loro una volata “amichevole” con la ruota di Rossi che taglia per prima il traguardo. Tra i battuti, chapeau per Camussa, soprattutto Chapeau!! Per Fabrice Piemontesi, sempre li, ad un tiro di schioppo dai fuggitivi a ribadire la sua classe, oggi suffragata da una fuga di circa 125 kilometri, meritevole di un visto per il passaggio di categoria, ed il polacco Maciek Bodnar (Team FidiBc.Com) e tutti i suoi compagni che hanno portato a termine la gara, tra i quali Andrea Fumagalli piazzatosi all’undicesimo posto e che potrebbe anche avere delle chanches per il tanto agognato passaggio tra i professionisti e, le carte in regola le ha! Ottima la prova dei “Pregnana”, Carlo Saronni e Federico Toia, che sono stati molto attivi ed hanno portato a termine la gara a ridosso dei primi al pari dell’inverunese Simone Salet, (Team Tata). Ordine d’arrivo :

1)Enrico Rossi, (Pagnoncelli-NGC Perrel), km.130 in 3h03’10” media kmh. 42,584;

2)Volodymyr Zagorodniy, (Ukr-Pagnoncelli-NGC-Perrel); 3)Piergiorgio Camussa, (Progetto Ciclismo Alplast), a 55”; 4)Fabrice Piemontesi, (Viris Vigevano), a 57”; 5)Maciek Bodnar, (Pol-Team FidiBc.Com); 6)Alberto Di Lorenzo, (Viris Vigevano); 7)Bruno Rizzi, (Pagnoncelli-NGC-Perrel); 8)Fausto Fognini, (Pool Cantù 1999); 9)Simone Sartori, (Frangi-Eupilio); 10)Marco Corsini, (Lucchini-Gallina-Tur Man Team). Partiti 152, arrivati 40.

                                    Vito Bernardi